Active Media Blog

Pensieri & Parole dal team di Active Media

Missione compiuta, Rosetta atterra sulla cometa

Finalmente ce l’ha fatta. Dopo 10 anni in viaggio per lo spazio, il lander Italiano Philae della missione Rosetta ha raggiunto la cometa 67/Churyumov- Gerasimenko. Ci sono volute 7 ore di atterraggio per arrivare sulla superficie, che hanno fatto tremare di paura i tecnici e gli scienziati del centro di controllo dell’Esa tedesco (l’Esoc di Darmstadt). Ma alla fine, tutti si sono abbracciati calorosamente e hanno festeggiato la riuscita della missione.


La sonda, partita per lo spazio il 2 marzo del 2004, ha viaggiato per 511 milioni di chilometri, per poi entrare in uno stato di ibernazione della durata di 3 anni e risvegliarsi nel maggio 2014 per prepararsi alla manovra di atterraggio, raggiungendo il record di veicolo che si è avvicinato più di qualsiasi altro ad una cometa. I due ricercatori che hanno guidato la missione sono italiani, Paolo Ferri e Andrea Accomazzo, e 3 degli 11 strumenti a bordo di Rosetta sono italiani.



 È un giorno storico, dobbiamo essere orgogliosi che la tecnologia italiana abbia contribuito a portare  la missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea fin laggiù". Commenta così su Twitter il presidente del consiglio Matteo Renzi.

I tecnici dicono di non essere ancora sicuri della posizione del lander, tuttavia sta funzionando correttamente e a breve arriveranno nuovi aggiornamenti.  Intanto, la sonda Rosetta che si trova a debita distanza dalla cometa, sta scattando le prime fotografie di Philiae sul sito di atterraggio che provvisoriamente è stato chiamato Agilkia.


E da youtube arrivano i primi brani in onore della sonda Rosetta, realizzati da Vangelis, il compositore greco premio Oscar per la colonna sonora di “Momenti di gloria”. Che dire, un’impresa a dir poco spaziale!

Continue reading
773 Hits
0 Comments