Viene al mondo a parametro zero il 26 novembre 1991, un mese prima dello scioglimento dell'Unione Sovietica, del quale è stato sicuramente complice. Come molti individui di sesso maschile ha un solo neurone, di conseguenza un solo interesse: lo sport, il calcio in particolare. Si forma tra l'Università degli studi della Tuscia e gli stadi, che siano di Serie A o di Terza Categoria ha poca importanza.

Conduce insieme ad altri quattro  debosciati la trasmissione radiofonica Calcio Barella, che va in onda tutte le domeniche su Active Webradio.